Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Troppi incidenti in strada e sui binari, il Comune: "Il CARA va trasferito"

La richiesta dell'amministrazione Emiliano al tavolo del Comitato per la Sicurezza e l'Ordine pubblico in Prefettura, alla luce degli ultimi casi di immigrati morti investiti tangenziale e sui binari

Trasferire il Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo di Palese in una zona meno periferica e meglio collegata ed intervenire per ridurre il sovraffollamento della struttura. Sono queste le richieste avanzate ieri dal Comune di Bari nel corso della riunione del Comitato per la Sicurezza e l'Ordine pubblico che si è svolto in Prefettura.

La richiesta del trasferimento, in particolare, è scaturita dalla necessità di porre fine ai numerosi incidenti - su strada e lungo i binari - che negli ultimi mesi hanno avuto come vittime proprio alcuni migranti ospiti del CARA. L'ultimo caso a fine dicembre, quando due cittadini armeni sono morti investiti da un treno mentre camminavano di notte lungo i binari per far ritorno nel centro di accoglienza. Ma numerosi sono stati anche, nei mesi scorsi, i casi di extracomunitari morti investiti da auto mentre cercavano di attraversare la tangenziale per raggiungere la fermata del bus che conduce in centro.

Per il momento, la proposta approvata al tavolo del Comitato per la sicurezza è stata quella di aumentare la frequenza dei bus che percorrono la tangenziale. Ma resta la proposta del Comune di individuare una nuova area per il trasferimento, mentre l'assessore alle Politiche di Accoglienza Fabio Losito ha annunciato che si rivolgerà al ministro dell'Interno per chiedere che venga risolta la questione del sovraffollamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi incidenti in strada e sui binari, il Comune: "Il CARA va trasferito"

BariToday è in caricamento