Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Videosorveglianza e 'cintura' di forze dell'ordine intorno allo stadio: il piano sicurezza per Italia-Francia

Le misure stabilite dal Comitato per l'ordine e la sicurezza in vista della gara in programma il 1° settembre al San Nicola. Il Comune gestirà l'organizzazione delle aree esterne a cominciare dai parcheggi. Attese circa 50mila persone

Videosorveglianza nei pressi delle porte di ingresso e una "cintura di sicurezza" delle forze dell'ordine intorno allo stadio, per favorire l'ingresso ordinato degli spettatori. Sono le principali misure di sicurezza studiate in vista dell'amichevole Italia-Francia in programma il primo settembre al San Nicola.

Questa mattina il piano dei controlli è stato al centro della riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza che si è tenuto in Prefettura. All'incontro ha partecipato il sindaco Antonio Decaro, insieme al comandante della Polizia Municipale, al direttore generale Davide Pellegrino e al capo di gabinetto Vito Leccese.

La società sportiva in queste ore sta seguendo i lavori per l’installazione del nuovo sistema di videosorveglianza nei pressi delle porte d’ingresso allo stadio, mentre le forze dell'ordine hanno pianificato controlli e dislocazione di uomini e mezzi. Il Comune si occuperà invece dell’organizzazione delle aree esterne, a partire dai parcheggi "che necessitano di un piano ordinato in ingresso e in uscita". "Per questa occasione - ha spiegato il primo cittadino - abbiamo deciso di ripristinare il piano di evacuazione che prevede percorsi obbligati e, perciò, per ogni area parcheggio ci sarà un solo percorso possibile d’uscita al fine di evitare punti di conflitto e rallentamenti stradali in uscita". Anche nelle zone dei parcheggi sono previsti controlli legati all’ordine pubblico. L’amministrazione sta inoltre predisponendo un piano straordinario di pulizia e manutenzione delle aree esterne allo stadio e ad un piano di gestione e raccolta dei rifiuti per la giornata della partita. 

"Come tutti i grandi eventi - spiega il sindaco Decaro - stiamo predisponendo un piano di sicurezza per la zona per consentire a tutti di guardare la partita in totale tranquillità. La partita che ci accingiamo ad ospitare sarà una manifestazione sportiva molto importante che mi auguro diventi una grande festa di popolo.  Ci sono inevitabili rischi connessi alla portata dell’afflusso di persone che ci aspettiamo ma la situazione è assolutamente sotto controllo. Sono state pianificate tutte le attività da svolgersi durante la giornata, a partire dall’ingresso degli spettatori. Per non creare lunghe code in prossimità delle porte d’ingresso allo stadio, sarà predisposta 'una cintura di sicurezza'. Una sorta di anello attorno allo stadio che favorirà l’ingresso ordinato delle persone. Un primo screening sarà fatto dalle forze dell’ordine oltre questa cintura man mano che la gente arriverà". 

Circa 50mila gli spettatori attesi al San Nicola. "Si tratta di un evento straordinario - ha sottolineato Decaro - che la città è pronta ad accogliere". Nella giornata di domani il Comune fornirà tutte le informazioni utili su parcheggi e trasporti pubblici, che saranno potenziati per l'occasione.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videosorveglianza e 'cintura' di forze dell'ordine intorno allo stadio: il piano sicurezza per Italia-Francia

BariToday è in caricamento