menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mola, scoperto pregiudicato 'malato immaginario' per evitare il carcere

La Guardia di Finanza ha 'pizzicato' un 48enne, condannato nel 2007 a 14 anni di reclusione: avrebbe falsificato documentazione medica per ottenere i domiciliari e altre agevolazioni

Con falsi referti medici, avrebbe falsamente attestato di avere gravi patologie tumorali, tali, da impedirgli di scontare la sua pena in carcere, ottenendo continue proroghe degli arresti domiciliari. Per questa ragione, la Guardia di Finanza, ha arrestato il 48enne pluripregiudicato Giuseppe Desilvio, originario di Mola, in regime di detenzione a seguito di una condanna definitiva a 14 anni di carcere, emessa nel 2007 dal tribunale di Bari, per numerosi reati, tra cui associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

L'uomo avrebbe falsificato la documentazione sanitaria rilasciata da alcuni ospedali a Bari, Milano e Cassano, riuscendo a ottenere il beneficio della detenzione domiciliare e l’autorizzazione ad allontanarsi dal proprio domicilio per controlli medici, visite specialistiche e cure riabilitative.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento