rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Notte bianca dei bimbi, a San Cataldo eventi per una città a misura di bambino

Appuntamento sabato prossimo, a partire dalle 17. Previsti laboratori, lezioni, dibattiti e giochi

Costruire una città a misura di bambino. Negli spazi, nelle forme e nelle pratiche. E’ questo uno degli obiettivi della Notte Bianca di Cittadibimbi.it che avrà luogo sabato 6 giugno, dalle 17 fino alle 24, nel quartiere San Cataldo. Un modo per fare festa, ma anche per sollevare all’attenzione pubblica l’urgenza di definire politiche orientate ai bambini e al sostegno della genitorialità. Un evento diffuso, in uno spazio urbano tra mare e terra, dove agli impianti del Centro universitario sportivo (Cus) Bari si affiancheranno i giardini del faro di San Cataldo e della scuola Marconi, la sala congressi di Eataly Bari, il lungomare Starita e la spiaggetta del quartiere.

Lungomare Starita sarà chiuso al traffico e sarà trasformato, a partire dalle 17, nel villaggio dei giochi e dello Sport di Decathlon. In contemporanea 600 bambini dai 6 ai 14 anni potranno partecipare alle prove sportive per 11 discipline (da prenotare online www.cittadeibimbi.it/nottebianca2015) organizzate all’interno del Cus Bari e monitorate dai tecnici del centro sportivo. Spazio anche all’apprendimento della lingua inglese, con lezioni organizzate dall’istituto Wall Street English. Negli spazi del Cus Bari, dalle 17 alle 21, saranno svolte non solo lezioni di disostruzione pediatrica  ma anche alcuni dibattiti con medici ed esperti del settore tra cui la nutrizionista Giulia Di Pietro, la pedagogista Angela Maria Nitti, la psicoterapeuta Annabarbara Pacifico, il dentista Alberto Armenio e la life e family coach Eleonora Mauri. E poi laboratori di educazione ambientale sulla spiaggetta di San Cataldo insieme a quelli dedicati ai castelli animati (curati da Nova Apulia) e alla danza popolare. Ad Eataly “foodparty pasticcioso” a cura della foodblogger Rosanna Colabufo: mentre i bimbi impareranno a realizzare  i biscotti, i genitori potranno assistere alla presentazione  del libro “La casa nel bosco” in compagnia della giornalista  Annamaria Minunno e dello scrittore Francesco Carofiglio.

Tutti gli eventi sono gratuiti, fatta eccezione per il laboratorio di pasticceria presso Eataly, ma è necessario prenotare le attività sportive e i laboratori attraverso i form attivi su www.cittadeibimbi.it/nottebianca2015/, dove è possibile consultare nel dettaglio il programma. Al Cus verrà anche proiettata la finale di Champions League di Berlino, Barcellona-Juventus.

All’evento sarà presente il sindaco Antonio Decaro e il presidente del III Municipio Massimiliano Spizzico. Con loro si avvierà un dibattito sulla strada che una città come Bari deve compiere per essere a “misura di famiglie e bambini”. Da qui la presentazione del progetto #barideibimbi. Insomma, un evento da non perdere e che riguarda non solo bambini e genitori, ma ogni cittadino che abbia a cuore la costruzione di una città davvero inclusiva, capace di essere orientata verso i più piccoli e quindi proiettata verso il suo miglioramento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte bianca dei bimbi, a San Cataldo eventi per una città a misura di bambino

BariToday è in caricamento