Carabinieri in mountain bike, arrivano le speciali 'eco-pattuglie' per presidiare il parco dell'Alta Murgia

Saranno operative dal 14 giugno per sorvegliare le zone più impervie dell'area naturale protetta ma anche le zone più frequentate dai visitatori

Speciali 'eco-pattuglie' per sorvegliare le zone più impervie e difficilmente raggiungibili del parco nazionale dell'Alta Murgia. Dal 14 giugno, per la viglilanza nell'area naturale entreranno in azione anche i carabinieri forestali in mountain bike.

I militari saranno impegnati nella tipica attività di sorveglianza della vasta area dal grande valore naturalistico e avranno la possibilità di meglio perlustrare i sentieri non facilmente percorribili, con il minimo impatto sul delicato equilibrio di questi territori grazie all’utilizzo di tali veicoli eco-compatibili. Non mancherà inoltre la loro presenza nelle aree maggiormente frequentate da giovani, famiglie, podisti, ciclisti e visitatori, che in questo periodo dell’anno sceglieranno di trascorrere all’aria aperta il loro tempo libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ultimo, le eco-pattuglie si inseriranno all’interno del programma operativo di azione per il contrasto degli incendi boschivi che annualmente arrecano significativi danni al prezioso Parco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparse da ieri a Bari: ritrovate le due ragazzine di 15 anni

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Scomparse due ragazzine baresi di 15 anni, l'appello: "Non abbiamo più notizie di Asia e Chiara"

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento