Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Salvato dalla Polizia Municipale: un'icona per ringraziarli. Marzulli: "Agenti pronti"

Nel 2013 Filip Lucian, cittadino residente nel campo nomadi di Mungivacca, venne soccorso sul Lungomare mentre subiva uno shock anafilattico. L'uomo ha donato al Corpo un'opera da lui realizzata

La Polizia Municipale barese gli aveva salvato la vita tre anni fa e lui ha deciso di consegnare, al comandante Marzulli un'icona da lui realizzata a mano: è la storia di Filip Lucian, cittadino rumeno del campo nomadi di Mungivacca, che, il 2 giugno 2013, mentre si trovava sul lungomare, all'altezza del Fortino Sant'Antonio, venne colto da una crisi anafilattica in seguito alla puntura di un pesce. Due agenti in transito nella zona riuscirono a soccorrere subito Lucian, salvandogli così la vita. In occasione del Natale ha voluto ricordare la circostanza porgendo l'opera al comandante della Polizia Municipale: "Vorrei ringraziare i nostri agenti per la prontezza dell’intervento e la professionalità dimostrata in quell’occazione - sottolinea il colonnello Marzulli – I vigili non sono solo coloro che fanno le multe, ma sono punti di riferimento per la comunità e in questa occasione, ancora una volta, hanno dimostrato il loro valore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvato dalla Polizia Municipale: un'icona per ringraziarli. Marzulli: "Agenti pronti"

BariToday è in caricamento