Restauro teatro Piccinni, il velario restaurato si mostra in tutta la sua bellezza: "Ponteggi smontati entro la pausa estiva"

Il sindaco Decaro ha effettuato un sopralluogo nella struttura in corso Vittorio Emanuele: "Spazi presto riaperti alla cittadinanza"

Terminano le operazioni di restauro del velario sul soffitto del teatro Piccinni. Alcuni mesi fa vi avevamo mostrato gli operai al lavoro all'interno della struttura in corso Vittorio Emanuele, ora che questa parte degli interventi è stata conclusa ed è stata rimossa l'impalcatura centrale, è possibile ammirare la tela dalla platea e dai palchi.

In mattinata è stato il sindaco di Bari, Antonio Decaro, a visitare il teatro, con una diretta su Facebook in cui mostrava i risultato del lavoro dei restauratori. Negli scorsi giorni, insieme alla Soprintendenza sono stati scelti i colori per il drappeggio del palco reale, in funzione del quale sono stati individuati anche le tonalità dei rivestimenti dei palchi, dei tessuti per le sedute, del parquet e delle decorazioni.

Teatro Piccinni-3

I prossimi interventi

In vista della pausa estiva, l'azienda esecutrice dei lavori prevede di smontare anche gli altri ponteggi, "in modo da dare impulso - spiegano da Palazzo di Città - a tutte le altre attività che riguardano la platea e i palchi". Nella zona immediatamente sotto i palchi si stanno portando alla luce le antiche tinteggiature, come il finto marmo brecciato che risale alla costruzione del 1800 e un basamento a diversa quota realizzato con il primo restauro del 1900. Entrambe le parti saranno restaurate e integrate nel complessivo progetto moderno cui si sta lavorando in questi mesi.

Decaro: "I teatri Margherita e Piccinni stanno rinascendo"

“Giorno dopo giorno vediamo rifiorire i nostri contenitori culturali – spiega Decaro – che, oltre ad essere un simbolo della nostra cultura e un palcoscenico per grandi spettacoli, sono di per sé degli edifici di grande bellezza e valore. Sia il Teatro Margherita sia il Teatro Piccinni stanno rinascendo grazie all’impegno e alla dedizione di maestranze del territorio che stanno facendo un grande lavoro per la città di Bari. Contiamo presto di riaprire questi spazi perché vengano vissuti dai cittadini, che saranno i veri protagonisti della nuova vita di questi luoghi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

  • Covid a Bari, positivi sopra quota 3100: più di 4200 i cittadini in isolamento domiciliare

Torna su
BariToday è in caricamento