rotate-mobile
Cronaca

"Ho con me diecimila euro", ma ne nasconde 79mila in auto: cittadino turco bloccato al porto

Il denaro non dichiarato scoperto da finanzieri e funzionari dell'Agenzia delle Dogane durante un controllo. Come previsto dalla normativa vigente, parte del contante è stata sequestrata

Alla domanda di finanzieri e funzionari dell'Agenzia delle Dogane in servizio al porto, che gli chiedevano se trasportasse denaro, ha dichiarato di avere con sè la somma di 10 mila euro, importo per cui le normative in vigore non comportano particolari incombenze doganali.

Ma la realtà era diversa, ed è emersa da un successivo controllo nella sua auto: l'uomo, infatti - un cittadino turco - nascondeva nel veicolo, 'distribuita' in diversi effetti personali, la somma complessiva di 79mila euro, non dichiarati.

Come previsto dalla normativa, il controllo si è concluso con il sequestro amministrativo della somma di 35mila euro.

Dall’inizio dell’anno, nel porto e nell’aeroporto cittadini sono stati intercettati circa 2.100.000 euro per i quali veniva tentato l’illecito transito in entrata ed uscita dai confini nazionali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ho con me diecimila euro", ma ne nasconde 79mila in auto: cittadino turco bloccato al porto

BariToday è in caricamento