Cronaca Capurso

Hashish e marijuana da spacciare nascosti nel casolare abbandonato: pusher in manette

L'uomo, di Capurso, avrebbe gestito una fiorente attività di spaccio a Cassano: nel corso delle indagini, è stata anche rinvenuta droga del valore di 50mila euro

Un uomo è stato arrestato questa mattina a Capurso con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'ordinanza custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari, segue le indagini, svolte tra il novembre 2018 e il gennaio 2019, che hanno consentito di accertare che il soggetto, con precedenti, aveva posto in essere una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti nell’abitato di Cassano delle Murge.

Nel corso delle indagini, grazie anche all’ausilio di Unità Cinofile Antidroga, in località Cisterna delle Monache a Cassano, in un casolare in stato di abbandono, a gennaio 2019, è stata rinvenuta e sequestrata sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso complessivo di quattro chilogrammi e marjuana per un peso complessivo di grammi 500, in parte già confezionata in singoli dosi per la vendita. Lo stupefacente immesso sul mercato avrebbe fruttato la somma di circa cinquantamila euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish e marijuana da spacciare nascosti nel casolare abbandonato: pusher in manette

BariToday è in caricamento