menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Futuro dello stadio San Nicola, ritirata delibera per revocare la gara d'affidamento: "Presupposti venuti meno"

La crisi societaria ha rivoluzionato le strategie per la gestione dell'impianto di via Torrebella. Tutto in stand-by in attesa di sapere chi sarà il proprietario del nuovo Bari calcio

L'Amministrazione comunale ritira ufficialmente la delibera di Consiglio per revocare la gara di affidamento quinquennale della gestione dello stadio San Nicola e la conseguente prosecuzione della procedura tramite la legge sugli stadi. L'incredibile vicenda della mancata iscrizione della Fc Bari 1908 al Campionato di Serie B ha rivoluzionato la questione riguardante il rilancio dell'impianto di via Torrebella. La riqualificazione dell'arena e gli sviluppi commerciali delle aree circostanti sono ora strettamente legati alla nuova società che acquisirà il titolo sportivo assegnato dalla Figc al Comune per ripartire quantomeno dalla Serie D. Tutto, dunque è in stand-by.: "Il ritriro della delibera - spiega l'assessore cittadino allo Sport, Pietro Petruzzelli - è stato reso necessario per due fattori venuti meno. Il primo è la società Fc Bari, ovvero il club proponente. L'altro è che la gara era basata su un piano economico-finanziario tarato per una socierà di Serie B. Non essendoci più questa categoria viene meno anche la necessità di questo tipo di gara".

Il centrodestra sul ritiro della delibera

Sul ritiro della delibera di revoca interviene il centrodestra cittadino: "Abbiamo in tutti i modi - spiegano in una nota i consiglieri Carrieri, Caradonna, Melchiorre e Picaro - osteggiato l'annullamento della gara pluriennale per la gestione dello stadio San Nicola (criticando il canale preferenziale che Decaro e Petruzzelli volevano aprire col Bari di Giancaspro). E oggi apprendiamo che Decaro e Petruzzelli ritirano la delibera che affidava il restyling del San Nicola al Bari di Giancaspro Anche sulla questione stadio e Bari calcio (come per tante altre vicende), noi consiglieri comunali di centrodestra avevamo tracciato, da tempo, la strada migliore da percorrere per la Cittá e registriamo con soddisfazione che, pur in ritardo, Decaro copia e segue le nostre indicazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento