Cronaca Poggiofranco / Via Divisione Paracadutisti Folgore

Bazar della droga in un garage di Carrassi, arrestato un 30enne

Il 30enne aveva messo in piedi un vero e proprio laboratorio clandestino per la produzione di droghe in un garage preso in affitto in una zona residenziale abitata da professionisti della "Bari bene". Sequestrati 4,5 Kg di hashish, 1 kg di eroina e 70 grammi di cocaina

Aveva trasformato in un vero e proprio bazar della droga un garage preso in affitto nel quartiere Carrassi, in via Divisione paracadutisti Folgore, poco distante da corso Alcide De Gasperi. A finire in manette un 30enne residente a Casamassima, G.G, già noto alle forze dell'ordine.

A notare un andirivieni sospetto nella zona, abitata peraltro da molti professionisti della "Bari bene", è stato proprio un residente, che ha allertato i carabinieri. Quando hanno fatto irruzione nel locale, i militari si sono trovati di fronte ad una vera e propria “bottega artigianale”, fornita di ogni attrezzatura utile per la lavorazione degli stupefacenti.

In particolare, nel deposito sono stati rinvenuti 1 Kg di eroina, 4,5 Kg di hashish e70 gr di cocaina, in parte già confezionata ed in parte sfusa in attesa di essere tagliata ed immessa sul mercato.

Inoltre i militari hanno rinvenuto e sequestrato una grossa pressa idraulica della potenza di 6 tonnellate, diverse forme parallelepipede in ferro ed altrettante piastre metalliche, che servivano per far assumere alla sostanza la tipica forma di “panetto”, vari bilancini elettronici di precisione, una valigetta in alluminio contenente materiale per il confezionamento quali forbici, taglierini, nastri adesivi, carte in alluminio e pellicole, un frullatore impregnato di residui di stupefacente ed anche un discreto quantitativo di sostanza da taglio.


Colto in flagrante, il 30enne è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Bari per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bazar della droga in un garage di Carrassi, arrestato un 30enne

BariToday è in caricamento