menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto da FourFourTwo.com)

(foto da FourFourTwo.com)

Lo stemma dell'AS Bari inserito tra i 100 loghi calcistici più emblematici di sempre

Il magazine inglese dedicato al calcio FourFourTwo, ha inserito il celebre galletto nella sua top 100 degli stemmi calcistici di sempre

La celebre rivista calcistica inglese FourFourTwo ha stilato una classifica dei 100 emblemi calcistici più grandi di sempre. Ai più attenti non è sfuggito che al settimo posto di questa top 100 c'è l'iconico galletto dell'AS Bari, .

"Un galletto ricavato da un parallelogramma con una scritta in minuscolo - si legge nella descrizione che accompagna il logo comparso sulle maglie del club nel periodo 2011-2013 -. Ci sono molti motivi per cui potremmo definire il logo dell'AS Bari grossolano ma lo amiamo proprio per questo. È così semplice da essere realmente stiloso, come qualsiasi cosa italiana in voga negli Anni '90, incluso il taglio di capelli à la Roberto Baggio, Luciano Pavarotti... o spendere più di 20 milioni di sterline per calciatori che non valgono nulla. Grandissimo!".

Come molti già sapranno, l'attuale logo della SSC Bari nata nell'estate 2018, si rifà proprio a quel galletto ma è leggermente diverso poiché nello scorso decennio il club è passato da due fallimenti (nel 2014 e nel 2018) e tra i beni che devono ancora essere riacquistati c'è anche il logo disegnato dal celebre designer Piero Gratton.

A quel galletto sono legati alcuni dei ricordi più belli dei tifosi biancorossi e infatti non è un caso che oltre al ritorno in Serie B, il recupero del vecchio logo, sia una delle richieste più frequenti fatte dalla tifoseria biancorossa alla famiglia De Laurentiis, attuale proprietaria del club.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento