menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza dei giocatori biancorossi

L'esultanza dei giocatori biancorossi

Bari-Cesena 3-0: romagnoli travolti. Esordio da ricordare per Grosso

Improta apre le marcature nel finale del primo tempo. Nella ripresa Galano raddoppia e Tonucci chiude i conti. Debutto positivo per il tecnico dei galletti. E in tribuna c'è Kozak...

Esordio in Serie B da incornciare per Fabio Grosso e il suo Bari: i galletti hanno sconfitto il Cesena con un roboante 3-0 nel posticipo che ha chiuso la prima giornata del campionato cadetto.

Dopo un avvio compassato dovuto in parte anche al grande caldo, i padroni di casa si sono progressivamente sciolti guadagnando campo e aumentando la mole di gioco creata. Una volta sbloccata la gara con Improta, a segno nel finale di primo tempo, i biancorossi sono diventati definitivamente padroni del match. Spettacolare l'azione del raddoppio avvenuto nella ripresa dopo una triangolazione in cui è possibile scorgere la ricerca del fraseggio richiesta da Grosso. Fortunoso il 3-0 di Tonucci, rete che ha comunque legittimato il dominio della formazione pugliese. Rimandato il Cesena dell'ex Andrea Camplone, troppo inconsistente per impensierire un Bari ordinato e sempre vivo.

Inutile esaltarsi, siamo solo all'inizio, tuttavia, la vittoria di stasera è molto importante perché regala entusiasmo e fiducia alla formazione di Grosso. Intanto prosegue l'opera di rafforzamento sul mercato: come emerso in giornata, il Bari ha chiuso per l'ex laziale Libor Kozak. L'attaccante ceco era in tribuna per assistere alla partita della sua nuova squadra e già domani potrebbe sottoscrive un accordo col club di Giancaspro. 

Primo tempo

Le prime fasi  di gioco esprimono un sostanziale equilibrio frutto della ricerca degli spazi giusti da parte di entrambe le squadre. Il Bari prova a fare la partita cercando spesso suggerimenti in avanti dalla metà campo ma non trova varchi perché il Cesena si chiude bene. Al 31' Laribi mura una conclusione potenzialmente pericolosa di Basha. Dopo aver subito per larghi tratti gli ospiti hanno una clamorosa occasione al 32' con Panico che di testa non inquadra la porta dopo l'uscita a vuoto di Micai. I galletti vanno vicinissimi all'1-0 con una traversa colpita da Capradossi sugli sviluppi di un corner. Il vantaggio, tuttavia, è rimandato solo di qualche minuto e a firmarlo è Riccardo Improta con un sinistro sul primo palo da posizione defilata sul bell'invito di Tello. Vantaggio meritato per gli uomini di Grosso che al 43' sfiorano il raddoppio con un colpo di testa in tuffo di Nené sul corner battuto da Galano: pallone sul fondo per pochi centimetri. Il primo tempo si chiude 1-0 per il Bari. 

Secondo tempo

Nella ripresa subito un cambio per Camplone: fuori Donkor, al suo posto Cascione. Cesena più aggressivo rispetto alla prima frazione ma il Bari difende con ordine e al 58' trova il goal del raddoppio con una pregevolissima azione corale: Improta chiude il triangolo con Nené e serve Galano che tutto solo davanti a Fulignati appoggia facile per il 2-0 biancorosso. Il fantasista foggiano pochi minuti più tardi è costretto ad abbandonare il campo in seguito a uno scontro di gioco: al suo posto Brienza. La festa barese si completa al 68' quando su azione da corner Tonucci sporca un pallone che Fulignati e la difesa cesenate lasciano scorrere in rete per il 3-0. Dopo aver calato il tris il Bari ha ancora una buona opportunità con Nené che si vede respingere un tiro in rovesciata dal riflesso di Fulignati. Nel finale ancora il brasiliano si divora la rete del poker calciando alto da buona posizione. La gara termina in trionfo per i padroni di casa che conquistano i primi tre punti della stagione. 

Il tabellino di Bari-Cesena 3-0

BARI (4-3-3) - Micai; Fiamozzi, Capradossi, Tonucci, D'Elia; Tello, Basha, Salzano (80' Furlan); Galano (65' Brienza), Nené, Improta (88' Busellato). A disp.: De Lucia, Cassani, Morleo, Scalera, Marrone, Raicevic, Montini, Iocolano, Floro Flores. All.: Grosso

CESENA (3-5-2) - Fulignati; Perticone, Donkor (46' Cascione), Ligi; Kupisz, Vita, Laribi, Crimi (75' Sbrissa), Eguelfi; Gliozzi (63' Moncini), Panico. A disp.: Agliardi, Bardini, Mordini, Fazzi, Farabegoli, Setola, Schiavone, Maleh. All.: Camplone

Arbitro: Sacchi di Macerata
Marcatori: 38' Improta (B), 59' Galano (B), 68' Tonucci (B)
Ammoniti: Capradossi (B), Cascione (C), Panico (C)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento