Super Cani. Il Bari cala il poker e va ai playoff, il San Nicola fa festa

Novara in vantaggio al 5' della ripresa con Gonzalez. Poi parte lo show dell'attaccante albanese, che va in gol al 17' e al 29'. Polenta su rigore al 37' e Beltrame, completano l'esaltante poker

Foto dalla pagina AS Bari Official - Cube comunicazione

Il gol di Gonzalez sembrava il tipico elemento guastafeste, a rovinare la maestosa cornice offerta dal San Nicola. Ma la reazione veemente del Bari, tradotta nelle due reti dell’eroe di giornata Edgar Cani, ha regalato una splendida serata agli oltre 48mila tifosi assiepati sugli spalti. Per il Bari la stagione non finisce qui, ci sono i playoff. Il sogno continua.

La posta in palio trasmette un po’ di paura, le squadre si speculano tatticamente, così l’unico spettacolo lo regalano i tifosi, che battono l’ennesimo record stagionale di presenze.
Nel Bari c’è emergenza, con le assenze pesanti di Ceppitelli, Calderoni, Fossati, Romizi e Nadarevic. Alberti rilancia Samnick al centro della difesa, e punta su Defendi e Galano ai lati di Joao Silva. Tutto confermato nel Novara, con la sola novità di Manconi al centro dell’attacco.

Per vedere la prima azione occorre attendere il 17’, con la conclusione di Galano ben respinta da Kosicky, al termine di un’azione avviata da Delvecchio. Sempre i galletti sono pericolosi al 34’ con Sciaudone (conclusione dal limite dell’area, palla di poco a lato) e soprattutto al 45’ con la punizione di Lugo Martinez, negativo fino a quel momento, che bacia la parte esterna del palo e si spegne sul fondo.
E’ un Bari discreto, poco esaltante nella prima parte ma apparso in crescita nei minuti finali. Tuttavia lo 0-0 non serve a nessuna delle due formazioni.

SECONDO TEMPO – Il Bari parte subito all’attacco, ma dopo 5 minuti subisce il gol di Gonzalez, bravo a rientrare da destra e a superare Guarna con un preciso sinistro che bacia il palo prima di insaccarsi. Il gol ammutolisce il San Nicola, ma la reazione del Bari c’è. All’8’ Cani prende il posto di Lugo, e dopo soli due minuti i biancorossi potrebbero pareggiare se solo l’arbitro vedesse il nettissimo fallo di Crescenzi su Joao Silva, un minuto dopo Delvecchio con un gran destro al volo sfiora il palo. E’ un Bari agonisticamente cattivo, affamato di gol e di playoff. Galano sale in cattedra mettendo in crisi i difensori del Novara, che ricorrono al fallo sistematico per bloccarlo. Anche Sciaudone è in palla, come testimonia il cross perfetto che al 17’ Cani traduce in porta con una violentissima inzuccata. E’ il gol che rimette le cose a posto e scatena il pubblico biancorosso. Il Novara accusa il colpo, incapace di contrastare la furia dei galletti, che costruiscono occasioni da gol in serie. Al 19’ è Joao Silva ad andare vicino al gol con una girata di testa di poco al lato. A complicare le cose per il Novara, sono le notizie poco incoraggianti (ma positive per il Bari, ndr) che giungono dal Varese, che passa in vantaggio contro il Siena. Entrano così Marianini per Pesce, Rubino per Lazzari e Lepiller per Manconi. Risponde il Bari con Chiosa per Samnick. Ma è il Bari a passare. Sta per scoccare la mezz’ora, quando Sabelli pesca un cross perfetto sul quale Cani questa volta arriva con il piattone. E’ 2-1, e il San Nicola non si contiene più, così come il Bari che va in gol anche al 37’ su calcio di rigore, procurato da Galano e realizzato dallo specialista Polenta. Tre minuti dopo c’è la gloria anche per Beltrame, appena entrato al posto di Galano, che salta due avversari al limite dell’area, e con un chirurgico destro trafigge il pover Kosicky. E’ il tripudio per i biancorossi, che festeggiano l’ingresso nei playoff, un risultato che vale tanto, che premia un gruppo straordinario. Perché il Bari il suo campionato lo ha già vinto.

Tabellino

BARI (4-3-3) Guarna; Zanon, Samnick (20’st Chiosa), Polenta, Sabelli; Sciaudone, Delvecchio, Lugo (8’st Cani); Galano (40’st Beltrame), Joao Silva, Defendi. A disposizione: Mitrovic, Santeramo, Mercadante, Romizi, Leonettti, Albadoro. All. Alberti

NOVARA (4-3-3) Kosicky; Crescenzi, Vicari, Potouridis, Lambrughi; Faragò, Genevier, Pesce (20’st Marianini); Gonzalez, Manconi (34’st Lepiller), Lazzari (25’st Rubino). A disposizione: Montipò, Nava, Schiavi, Golubovic, Josipovic, Beye. All. Aglietti

Arbitro: Mariani di Roma 1

Marcatori: 5’st Gonzalez (N), 17’st e 29’st Cani (B), 37’st rig. Polenta (B), 42’st Beltrame (B)

Ammoniti: Sciaudone (B), Pesce (N), Manconi (N), Faragò (N), Cani (B)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento