Sport

Bari Calcio | Torrente a caccia del record

Vincendo a Grosseto sarebbero 15 le vittorie esterne stagionali e supererebbe Conte. Intanto si parla di Genoa per lui per la prossima stagione

Le voci sul suo futuro si rincorrono da tempo. D'altro canto basta leggere il nostro articolo di pochi giorni or sono per averne conferma. Vincenzo Torrente è riuscito a farsi apprezzare e i suoi estimatori crescono giorno dopo giorno.

Sinora si era parlato soprattutto di Pescara per lui. La voce del giorno è il Genoa, suo antico e mai sopito amore, club a cui deve tutto sia come giocatore che per il trampolino di calcio da allenatore.

Il patron Preziosi starebbe pensando a lui. Un genoano doc per riportare il grifone a ruggire come un tempo. Un uomo di casa per ripristinare quel sacro furore agonistico persosi dai tempi di Giampiero Gasperini.

Intanto il presente si chiama ancora Bari e Vincenzo Torrente ha un obbiettivo ancora da perseguire. Parliamo del record di vittorie esterne che può consentire al tecnico biancorosso di superare il record attualmente in comproprietà con Antonio Conte.

C'è da dire, in verità, che l'allenatore bianconero ha ottenuto i suoi quattordici successi con un numero minore di partite a disposizione, ma la sostanza non cambia.

Se questa vittoria dovesse arrivare Torrente lascerebbe un ricordo indelebile qui a Bari, fatto alla sua maniera: quasi silenziosamente, ma in maniera esemplare.

E dire che a metà campionato anche lui era entrato nell'occhio del ciclone della critica. Come è fugace la considerazione nel mondo del calcio. Ma questa è roba sin troppo nota e superflua da commentare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari Calcio | Torrente a caccia del record

BariToday è in caricamento