rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

Sicurezza sul lavoro nel settore ferroviario, l'Asl Bari organizza un corso di formazione per gli operatori Spesal

I tecnici provenienti da tutta Italia svolgeranno le attività teorico-pratiche, da domani al 28 settembre, nelle sedi del capoluogo pugliese e di Foggia

Formazione sul campo e nuove competenze in materia di sicurezza ferroviaria. Si terrà fra Bari e Foggia, da domani al 28 settembre 2023, la prima edizione del corso formativo teorico-pratico per operatori provenienti da tutta Italia intitolato 'Strumenti e indicazioni operative per la vigilanza nel settore ferroviario'. Il corso, programmato dal Gruppo Tecnico Interregionale (Gti), organo tecnico di coordinamento tra le regioni in materia di sicurezza sul lavoro e progettato dal sottogruppo tematico ferrovie, è organizzato dal Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro (Spesal) della Asl Bari.

Il corso è articolato su più sedi, per cui i partecipanti frequenteranno il 26 settembre (ore 14:30-19) la sessione plenaria che si terrà presso la sede di Bari, mentre il 27 e 28 settembre si alterneranno in due sessioni parallele (ore 8-18:30) presso le sedi di Bari e di Foggia, comprendenti anche il viaggio di trasferimento in treno e la visita ad un cantiere ferroviario.

Le società Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana, sotto la supervisione del Gruppo Fs, hanno messo a disposizione i propri istruttori, oltre che gli impianti, i rotabili, le strutture e le competenze tecnico-scientifiche necessarie per analizzare sotto il profilo della prevenzione i rischi tipici del settore ferroviario.

Si tratta del primo evento del genere organizzato in Italia, con il coinvolgimento di tutte le regioni, che richiamerà una consistente partecipazione di operatori dei Servizi di Prevenzione delle Asl.

"Il settore ferroviario - spiega il dottor Fulvio Longo, direttore Spesal  Asl Bari - è stato da sempre caratterizzato da una serie di attività nell’ambito della vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro legate a diverse interpretazioni sulle competenze degli Enti istituzionali coinvolti. Questo corso dà piena attuazione alle nuove competenze introdotte dalla Legge 215/2021 con la modifica dell'articolo 13 del Decreto Legislativo. 81/08, in forza della quale le Asl hanno acquisito una precisa competenza sulla vigilanza anche nel settore ferroviario".

Con la novità normativa, nell’ambito del Gruppo Tecnico Interregionale, è nata l’esigenza di formare e specializzare gli operatori dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro delle aziende sanitarie, fornendo loro le competenze specifiche per intervenire in modo efficace ed appropriato anche in questo settore.

Il percorso formativo, di livello interregionale, è rivolto agli operatori dei Servizi di Prevenzione delle Asl (medici del lavoro, tecnici della prevenzione, ingegneri) e ha tra i suoi obiettivi quello di fornire gli strumenti pratici per la gestione dei principali fattori di rischio, tipici del settore ferroviario, sulla loro gestione e sulla normativa applicabile attraverso la formazione pratica sul campo.

Questa iniziativa pugliese rappresenta la prosecuzione del progetto di formazione specialistica avviato con i corsi teorici che si sono svolti, tra il 2022 e 2023, a Roma e Firenze ed è la prima di una serie di edizioni che si terranno in altre regioni italiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sul lavoro nel settore ferroviario, l'Asl Bari organizza un corso di formazione per gli operatori Spesal

BariToday è in caricamento