Cronaca

Anziana uccisa per errore a Bitonto: dieci a processo per la morte di Anna Rosa Tarantino

Tra gli imputati, per cui la Dda ha chiesto il giudizio immediato, c'è anche il presunto boss Domenico Conte, ritenuto mandante dell'agguato in cui la donna fu colpita per sbaglio

Il luogo dell'omicidio Tarantino - Foto Ansa

Sono in tutto dieci, tra esponenti del clan Conte e dei Cipriano, gli imputati a processo per l'omicidio di Anna Rosa Tarantino, l'84enne uccisa per errore a Bitonto il 30 dicembre nell'ambito di uno scontro tra gruppi rivali. Oltre agli otto presunti responsabili, per i quali la Dda ha chiesto il giudizio immediato, sono imputati anche due pregiudicati accusati di aver minacciato i familiari di un pentito.

La contesa per lo spaccio, il botta e risposta tra clan rivali, la morte di un'innocente: la ricostruzione dell'omicidio

Tra gli imputati c'è anche il presunto boss Domenico Conte, arrestato a maggio scorso dopo 37 giorni di latitanza. Secondo l'accusa, sarebbe stato Conte il mandante dell'agguato in cui morì per errore Anna Rosa Tarantino. Il presunto capoclan avrebbe dato l'ordine di colpire un esponente del clan rivale, e il vero obiettivo sarebbe stato Giuseppe Casadibari, poi diventato collaboratore di giustizia.

L'inizio del processo è fissato il 10 settembre dinanzi alla Corte di Assise, ma gran parte degli imputati avrebbe chiesto il rito abbreviato.


 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana uccisa per errore a Bitonto: dieci a processo per la morte di Anna Rosa Tarantino

BariToday è in caricamento