menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanificazione nelle strutture del Politecnico di Bari: operai al lavori in aule ed edifici. Smart working, uffici al lavoro per l'avvio

L'attività riguarda tutte le aule di lezione, l’aula magna, le biblioteche e lo student center ed è stata richiesta dal rettore, Francesco Cupertino, in esecuzione del Decreto per combattere il coronavirus

E' in corso in queste ore un intervento di sanificazione delle strutture del Politecnico di Bari, nel campus universitario. L'attività riguarda tutte le aule di lezione, l’aula magna, le biblioteche e lo
student center ed è stata richiesta dal rettore, Francesco Cupertino in esecuzione del decreto dei Presidente del Consiglio dei ministri del 4 marzo scorso, come misura precauzionale per prevenire e limitare il contagio da coronavirus.

Gli operatori della società di servizi integrati “Ariete”, attrezzati con tute e mascherine, stanno igienizzando gli ambienti con prodotti. La sanificazione si concluderà domani, pertanto i docenti che utilizzano le aule del Campus per le lezioni a distanza potranno proseguire, da dopodomani, le proprie attività didattiche in sicurezza.

"Stiamo prestando la massima attenzione a tutti gli aspetti di nostra competenza – commenta il rettore Cupertino - in modo da tutelare la salute dei nostri studenti e dei nostri dipendenti fino a quando, ci auguriamo presto, questa emergenza non sarà passata e potremo tornare alla normalità. Nel frattempo – aggiunge il rettore - vogliamo tranquillizzare la comunità accademica e il territorio del fatto che porteremo avanti tutte le attività che rientrano nella nostra missione culturale e scientifica, con tutti i mezzi possibili». Al momento, tutte le lezioni, così come gli esami, le sedute di laurea, i laboratori, le trasferte e il ricevimento degli studenti sono sospesi. Il rettore, aiutato da uno staff di fiducia, sta seguendo costantemente la situazione, a stretto contatto con le istituzioni coinvolte nella gestione dell’emergenza sanitaria".

Intanto, in queste ore,  gli uffici amministrativi del Politecnico sono al lavoro per gestire le pratiche di smart working, che lo stesso rettore ha autorizzato nell’ambito delle misure contro il coronavirus. Ciò consente, previo accordo tra i lavoratori e l’amministrazione, di prestare servizio all'esterno della sede di lavoro, senza una postazione fissa, per tutte le attività che non richiedono una costante permanenza nella sede di lavoro, monitorabili e che possono essere espletate con i mezzi informatici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento