menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valutare le pubbliche amministrazioni: il progetto innovativo di Uniba vince bando del Governo

'Ecc0' si è aggiudicato il primo posto nella graduatoria sui finanziamenti per le pratiche sperimentali e innovative sulla misurazione delle performance

L'Università degli Studi di Bari come la Bocconi e Tor Vergata: l'ateneo pugliese è stato selezionato ottenendo il primo posto in graduatoria per il finanziamento di Progetti sperimentali e innovativi sulla misurazione e la valutazione delle performance, nell'ambito del bando istituito dal Dipartimento Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sono sono tre i progetti finanziati e la Commissione ha premiato in particolare 'Ecc0', acronimo per Evaluation Campus & Community. Si tratta un percorso che permettera di avere un modello formativo destinato agli organismi indipendenti di valutazione in Italia, attraverso una vera e propria 'community di professional' sulla valutazione delle performance. 

Come funziona la piattaforma 'Ecc0'

La piattaforma consentirà ad esperti e funzionari di condividere esperienze e progetti messi in pratica con successo da altre amministrazioni, consentendo così di affinare e aggiornare continuamente i criteri per valutare le performance di dirigenti e dipendenti. Si tratta di un ambito cruciale, poiché ad esempio, i finanziamenti agli Atenei e ai Centri di Ricerca vengono decisi anche attraverso questo tipo di analisi approfondite. Questi numeri determinano anche, spesso, le carriere di dirigenti e funzionari. Il progetto Ecc0 partirà entro la fine dell'anno e vedrà il coordinamento di Federico Gallo, dg di Uniba e Bruno Carapella, componente del CdA dell'Ateneo barese: "L'iniziativa - spiega Carapella, esperto dei processi di valutazione delle performance - durerà 15 mesi e sarà avviata, nella fase pilota, già a dicembre, per concludersi verso febbraio- marzo 2019. La piattaforma darà la possibilità di avere una gamma di esperienze condivise, consentendo di migliorare la qualità dei processi quando si analizzano le prestazioni di dirigenti, ricercatori e dipendenti. L'idea della sperimentazione di nuove pratiche riguarda proprio l'attuazione della riforma Madia sulla pubblica amministrazione". L'ateneo barese è arrivato primo sbaragliando la concorrenza di una ventina di altre università, conseguendo il punteggio più alto: "E' stata premiata - aggiunge Carapella - proprio l'idea della community e dello scambio di esperienze per un aggiornamento costante e continuo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento