Politica

Città metropolitana, costituita la task force della Provincia

Ne faranno parte ex consiglieri ed esponenti della società civile che, a titolo gratuito, offriranno supporto nella fase di transizione che porterà alla nascita della nuova entità amministrativa

Il percorso per l'istituzione della Città metropolitana è ormai avviato, e ieri la Provincia di Bari ha compiuto un nuovo passo nel processo di transizione che porterà alla nascita della nuova entità amministrativa.

Come proposto nelle scorse settimane dallo stesso presidente Schittulli, ieri la giunta provinciale ha deliberato la costituzione di una task force, composta da ex consiglieri di via Spalato ed esponenti della società civile, che seguirà e supporterà a titolo gratuito l'iter amministrativo verso la Città metropolitana.

"Sono lieto che il mio appello sia stato accolto e recepito da diversi consiglieri – ha commentato Schittulli - in particolare da quelli di minoranza nel segno di una concreta e proficua collaborazione bipartisan. Il mio auspicio è che sia l’inizio di un percorso comune di cooperazione e solidarietà istituzionale, affinché il trapasso dalla Provincia alla Città Metropolitana possa essere il più fisiologico possibile".

Il ruolo di coordinatore della Task Force Città Metropolitana sarà affidato al consigliere più anziano che vi ha aderito, Bruno De Luca, già sindaco di Alberobello, mentre il ruolo di vice coordinatore sarà ricoperto da una donna indicata dagli Stati Generali delle Donne, movimento con il quale, nei giorni scorsi, la Provincia di Bari ha siglato un Protocollo d’intesa finalizzato proprio ad individuare insieme i principi di pari opportunità e democrazia paritaria che dovranno far parte dello Statuto dell’istituenda Città Metropolitana di Bari.

I componenti della task force sono i consiglieri uscenti Romano Carone, Roberta Chionno Nicola De Matteo, Vincenzo Di Gravina, Giuseppe Gentile, Leonardo Lorusso, Anita Maurodinoia, Mattia Mincuzzi, Nando Rodio, Maria Russo (già consulente della Provincia per i PIT - Progetti Integrati Territoriali) e, in rappresentanza degli Stati Generali delle Donne, Nunzia Bernardini (avvocato), Patrizia Facchini (psicoterapeuta infantile), Giovanna Iacovone (giurista e docente universitaria), Caterina Nardulli (sociologa e docente universitaria), Rosanna Quagliariello (docente universitaria allo Iam), Francesca Romana Recchia Luciani (docente universitaria) e Tiziana Russo (dirigente Confcommercio).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città metropolitana, costituita la task force della Provincia

BariToday è in caricamento