rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Comune, niente riprese e 'selfie' per i consiglieri in aula

L'intervento del segretario generale dopo il caso della consigliera di opposizione Melini, accusata da un collega della maggioranza di aver violato il regolamento postando una foto di una seduta andata deserta

'Selfie' e riprese audiovisive durante le sedute in aula Dalfino? Ai consiglieri comunali non sono consentiti. Questo il 'verdetto' della segreteria generale del Comune.

L'intervento era stato sollecitato dal presidente del Consiglio, Pasquale Di Rella, in seguito a quanto avvenuto in occasione dell'ultima seduta.

Il 'caso' è quello di una foto pubblicata su Facebook dalla consigliera di opposizione Irma Melini: uno scatto dell'aula Dalfino vuota, dopo una seduta andata deserta. Un gesto messo sotto accusa dal consigliere Giannuzzi (Decaro sindaco), secondo il quale la consigliera aveva violato il regolamento. 

Ecco dunque il chiarimento della segreteria generale, secondo la quale il regolamento non prevede, per gli eletti, la facoltà di effettuare foto o video. Una disposizione che certo appare 'bizzarra', se si considera che il Consiglio viene comunque trasmesso in streaming sul sito del Comune, così come esiste la possibilità, previa autorizzazione, di fare foto e riprese per giornalisti e cittadini.

Alla luce di quanto chiarito dalla segreteria generale, il presidente Di Rella ha presentato un’interrogazione al sindaco e allo stesso segretario generale, chiedendo delucidazioni sulle eventuali sanzioni e su chi debba applicarle. Qualcuno dovrà 'sorvegliare' i consiglieri durante i lavori in aula per assicurare che il divieto sia rispettato?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, niente riprese e 'selfie' per i consiglieri in aula

BariToday è in caricamento