menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Basta parole di odio": Decaro firma il manifesto della comunicazione non ostile. Domani sfilerà a Milano per Liliana Segre

Il documento obbliga le amministrazione a essere responsabili nell'uso delle parole, soprattutto in rete. "Siamo la sua scorta civica, senatrice: l’odio non ha futuro" il messaggio del primo cittadino

Anche il Comune di Bari firma il 'Manifesto della comunicazione non ostile'. Il documento, già adottato da diverse giunte comunali, impegna l'amministrazione - e di riflesso anche la cittadinanza - a essere responsabili quando usiamo le parole, soprattutto in rete. "Ricordando che dall’altra parte dello schermo ci sono persone, con i loro sentimenti e la loro sensibilità" spiegano dall'Anci Puglia a commento della foto del sindaco Antonio Decaro che firma il manidesto.

Il primo cittadino barese, a capo dell'Anci nazionale, sfilerà a Milano domani, nella Giornata mondiale per i diritti umani insieme a 600 colleghi, per dimostrare il loro supporto alla senatrice Liliana Segre, vittima negli ultimi mesi di una campagna d'odio. "Siamo la sua scorta civica, senatrice: l’odio non ha futuro" ricorda Decaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento