menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce ai sindaci, Altini (Psi): "Le comunità reagiscono con fermezza, confortante inversione di tendenza"

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Claudio Altini, coordinatore del Partito Socialista Italiano Area Metropolitana di Bari

La recrudescenza improvvisa degli attentati ai primi cittadini di numerosi comuni pugliesi coincide con l'attribuzione al primo cittadino di Bari, Antonio Decaro, della rappresentanza dell'organismo nel quale sono associati, l'Anci appunto. 
Sembra quasi che nel momento della piu' alta assunzione di responsabilita' da parte di un Pugliese, e soprattutto in presenza di recenti norme che rafforzano i poteri dei sindaci sul fronte del contrasto alle attivita' criminose che attentano alla sicurezza dei cittadini nonche' dei finanziamenti straordinari attribuiti dai Governi Renzi/Gentiloni per favorire la riqualificazione delle periferie urbane e l'inclusione dei soggetti fragili, la criminalita' locale tenti di riaffermare la propria influenza intimidendo i principali rappresentanti delle comunita' che perseguono l'affermazione della legalita' e la trasparenza dell'attivita' amministrativa. 

Dal prof. Chieco, sindaco di Ruvo di Puglia, al quale hanno distrutto la casa di campagna, al sindaco di Terlizzi Gemmato,  destinatario di un proiettile incollato dietro la sua porta al Comune, passando attraverso i sindaci di Gioia del Colle e di Peschici,  per approdare allo stesso Decaro, costretto a spostarsi sotto scorta dopo le coraggiose prese di posizione contro la criminalita' barese, si assiste a questa escalation alla quale, pero', le comunita' reagiscono con fermezza dimostrando di non voler abbandonare i propri rappresentanti alla merce' di questi balordi. 

In questo sembra di poter cogliere un segnale confortante di inversione di tendenza rispetto al preoccupante distacco dei cittadini dalla politica e dai suoi esponenti. Piu' i livelli di governo sono vicini ai cittadini maggiore appare la loro identificazione con i loro rappresentanti. E questa e' sicuramente una traccia affidata al Parlamento nel momento in cui si accinge a scrivere le leggi per l'elezione di Deputati e Senatori.

Il PSI di Puglia, nell'assicurare agli amministratori colpiti nei diversi ambiti territoriali, la propria solidarieta' concreta e il proprio convinto contributo nel concorrere a isolare e contrastare ogni fenomeno malavitoso, si battera' attraverso i propri organismi rappresentativi per rinsaldare il vincolo virtuoso tra cittadini e amministratori, dagli enti locali ai livelli istituzionali superiori.                    
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento