menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casamassima, primarie del centrosinistra: Vito Cessa è il candidato sindaco

L'esponente del Pd eletto con 1411 preferenze contro le 749 dell'avversaria Nica Ferri, della lista civica "Libera Casamassima". Affluenza oltre le aspettative: i votanti sono stati più di duemila

E' Vito Cessa il candidato sindaco del centrosinistra alle elezioni comunali di Casamassima. Il candidato del Pd è stato scelto attraverso le primarie di coalizione (composta da Partito Democratico, Sinistra Ecologia e Libertà, Libera Casamassima e Realtà Italia) che si sono tenute ieri nel Comune del barese.

Cessa, medico psichiatra, sostenuto dal Partito Democratico, ha raccolto 1411 le preferenze, contro le 749  dell’avversaria Nica Ferri, medico pediatra, espressione della lista civica Libera Casamassima. Dieci sono state le schede nulle e 3 quelle bianche.

Per la prima volta nella storia del Comune, i casamassimesi sono stati chiamati a votare per scegliere il candidato sindaco di una coalizione. E l'affluenza alle urne è andata oltre le aspettative degli stessi organizzatori, tanto che nel corso delle votazioni la coalizione ha provveduto alla ristampa di altre 1000 schede elettorali. In totale ci sono stati 2.173 votanti.

"Queste primarie sono un grande successo democratico per questo paese che ha voglia di partecipare ad un percorso di rinnovamento», dichiara Vito Cessa, pochi minuti dopo i risultati dello spoglio elettorale. «Essere riusciti a coinvolgere oltre 2mila persone – aggiunge - è un trionfo per tutta la coalizione del centro sinistra. Nonostante il clima di sfiducia generale che c’è verso la politica, questo risultato dimostra che quando la politica è fatta bene, con progetti concreti e persone di sani principi, stimola la partecipazione. Ringrazio il Partito Democratico e i ragazzi del mio comitato, battezzato “Cantiere fuori dal Comune”, senza di loro questa vittoria non ci sarebbe stata".

Il Comune di Casamassima è commissariato da settembre del 2014, dopo la caduta dell’amministrazione di Domenico Birardi, sindaco uscente del centro destra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento