Politica

Rivoluzione in Provincia, approvato il nuovo assetto organizzativo

Ridotte da trenta a diciotto le ripartizioni dell'ente. Il presidente Schittulli: "Il nostro obiettivo trasformare la Provincia in un Ente trasparente e funzionale al servizio dei cittadini"

“Stiamo operando una complessa, ma consapevole rivoluzione copernicana alla Provincia di Bari con l’obiettivo finale di trasformarla in un Ente trasparente e funzionale al servizio dei cittadini, dei Comuni, delle donne, dei giovani e delle imprese - afferma il presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli - Prima dell’estate, con gli ultimi pensionamenti, completeremo la riorganizzazione dei servizi. C’è bisogno di una macchina snella ed efficiente che, seppur carente di personale trasferito in parte alla Provincia Bat, in parte andato in pensione, cammini determinata verso le nuove ed imminenti riforme che interesseranno le istituzioni a vari livelli”.  

Così il presidente della Provincia di Bari ha commentato il nuovo assetto organizzativo dell'Ente approvato dalla giunta questa mattina. Il piano prevede un dimezzamento dei servizi, ovvero dei settori dell'Ente, che passano da trenta a diciotto. Obiettivo dell'operazione quello di snellire l'apparato burocratico e ridurre i costi, mirando ad una maggiore trasparenza ed efficacia nel funzionamento dell'ente.

Ecco il nuovo organigramma con i relativi responsabili:

- Gabinetto, Segreteria del Presidente e Rapporti istituzionali (dott.ssa Francesca Arbore).
- Avvocatura e Contenzioso (avv. Rosa Di Pierro).
- Comunicazione, Stampa, Urp, Politiche Comunitarie, Informatizzazione e Statistica (dott.ssa Rosa Dimita).
- Programmazione, Studi, Ricerche, Organizzazione e Metodi (avv. Luigia Carbonara).
- Affari generali, Istituzionali e Contratti (dott. Pietro Centrone).
- Finanziario, Tributi ed Economato (dott. Francesco Meleleo).
- Organizzazione e gestione delle Risorse umane (avv. Nunzia Positano).
- Appalti, Provveditorato, Patrimonio e Locazioni passive (dott. Pietro Gallidoro).
- Politiche del Lavoro (dott. Ferdinando Guido).
- Territorio (Viabilità, Trasporti, Urbanistica ed Espropriazioni (ad interim ing. Venturo Carella).
- Edilizia Pubblica (ing. Venturo Carella).
- Impianti termici e sicurezza sul lavoro (arch. Vito Sergio Fanelli).
- Polizia provinciale, protezione civile e ambiente (ing. Francesco Luisi).
- Attività produttive, agricoltura, caccia e pesca (ing. Mario Anastasia).
- Formazione professionale (ad interim  avv. Rosa Di Pierro).
- Beni e attività culturali, Biblioteca, Orchestra, Sport e Turismo (dott.ssa Lucia Favia).
- Pinacoteca, Patrimonio artistico e Pubblica istruzione (dott.ssa Clara Gelao).
- Politiche sociali (dott.ssa Rosanna Lallone).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoluzione in Provincia, approvato il nuovo assetto organizzativo

BariToday è in caricamento