Politica

Rifiuti in città, Emiliano contro l'Amiu: "Ne ho piene le scatole"

Il sindaco su Facebook riporta una segnalazione dei cittadini sullo stato di degrado del giardino di piazza Garibaldi e commenta: "Se non mi verranno offerte giustificazioni all'Amiu ne vedranno delle belle"

Emiliano contro l'Amiu. A pochi giorni dalla presentazione del nuovo servizio di gestione e manutenzione dei giardini pubblici, affidato in maniera congiunta ad Amiu e Multiservizi, il sindaco di Bari punta il dito contro gli operatori della municipalizzata. E lo fa condividendo su Facebook una segnalazione ricevuta dai cittadini: "I cittadini - scrive il sindaco - mi dicono che il giardino Garibaldi oggi faceva schifo. Io ne ho piene le scatole dell'Amiu e dei cittadini che non puliscono. Se non mi verranno offerte giustificazioni all'Amiu ne vedranno delle belle".


Le parole del sindaco sono chiare: la colpa è dell'Amiu, ma anche dei cittadini incivili, e bastano a scatenare una serie di commenti e segnalazioni sulle situazioni di degrado e sporcizia che si ripetono in diversi punti della città,  e non soltanto nelle zone più periferiche. C'è chi incolpa l'Amiu, chi i vigili che non sorvegliano abbastanza, chi invece loda quei pochi operatori ecologici che fanno con impegno il proprio mestiere. E a chi fa notare al sindaco che l'Amiu è una municipalizzata, e che quindi lui avrebbe tutto il potere di azzerarne i vertici, Emiliano risponde: "è esattamente quello che ho già fatto. ma non basta. Di fronte ai continui abusi dei cittadini servirebbe uno spazzino per cittadino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti in città, Emiliano contro l'Amiu: "Ne ho piene le scatole"

BariToday è in caricamento