rotate-mobile
Calcio

Como-Bari 2-1: i Galletti affondano anche al Sinigaglia e scivolano in zona play-out

Lariani a segno con un gol per tempo: vantaggio di Gabrielloni al 38' e raddoppio di Da Cunha al 60'. Al 90' Puscas accorcia Biancorossi in caduta libera: sono solo due i punti in otto partite

Tunnel senza fine per il Bari, sconfitto 2-1 sul campo del Como nel match della 33ª giornata di Serie B. Non sono bastate la rivoluzione di Iachini, tornato alla difesa a tre con più di un cambio nell'undici iniziale, e l'applicazione tattica mostrata dai suoi in particolare nel primo tempo. 

I padroni di casa, subito dopo aver tirato un sospiro di sollievo per un'occasione sbagliata da Puscas, sono andati in vantaggio al 38' con Gabrielloni sfruttando la prima disattenzione difensiva della retroguardia barese e a metà ripresa hanno trovato il gol del raddoppio con Da Cunha, con un'azione molto simile. Il gol del Bari è arrivato soltanto al 90' con Puscas, quando era ormai troppo tardi per riaprire la partita, com'era già capitato con la Cremonese.

Como-Bari 2-1, le pagelle: Zuzek ci ricasca, Puscas il gol non basta

Superato dalla Ternana, ora il Bari è sedicesimo, in piena zona play-out, in attesa dei risultati di Spezia e Cosenza, in campo alle 16:15 contro Parma e Palermo. Da capire se per i biancorossi scatterà il ritiro e se la posizione di Iachini, apparsa traballante già dopo il ko con la Cremonese, possa considerarsi salda visti i due miseri punti conquistati nelle ultime otto partite e una vittoria che manca dal 17 febbraio scorso. La partita con il Pisa di sabato 20 aprile al San Nicola, a cinque giornate dalla fine, diventa un altro appuntamento da non fallire se si vuole scongiurare il rischio delle retrocessione in Serie C.

Como-Bari 2-1: la cronaca

Iachini rivoluziona il Bari a partire dal portiere: panchina per Brenno, tra i pali c'è Pissardo. Difesa a tre con Matino, Vicari e Zuzek. Corsie esterne con Pucino e Dorval, Maita e Benali al centro. Dietro le punte, Aramu e Puscas, tocca a Bellomo.

Al 3' tentativo dal limite di Aramu con una volée mancina su assist di testa di Bellomo, Semper non si fa sorprendere e controlla la sfera. Il Como si fa vivo all'8' con un cross insidioso di Iovine sul quale interviene in maniera puntuale Pissardo in uscita bassa. Il Bari chiude bene gli spazi, i lariani, allora, provano la soluzione dalla media distanza con Strefezza che non inquadra la porta al 12'. I padroni di casa alzano il pressing offensivo: al 16' cross di Bellemo per Cutrone, colpo di testa che termina fuori. Al 27' errato disimpegno della difesa biancorossa, ne nasce un pallone per Cutrone sul quale recupera in maniera decisiva Benali, sugli sviluppi dell'azione Strefezza va al tiro centrale, Pissardo fa sua la sfera senza problemi. Grandissima occasione per il vantaggio sprecata da Puscas, pescato perfettamente in profondità da Aramu con un filtrante tra i centrali del Como, la conclusione, però, è strozzata e termina fuori. Puntuale, dopo il gol sbagliato, il vantaggio del Como, avanti grazie a un colpo di testa di Gabrielloni su assist di Cutrone. Troppa libertà per il centravanti dei lombardi, lasciato libero da Zuzek. Il primo tempo si conclude con un tiro di Cutrone respinto da Pissardo, sul quale Gabrielloni non riesce a ribattere a rete. Squadre al riposo dopo 2' di recupero con un gol di vantaggio per i padroni di casa. Un buon Bari, ma non basta.

La ripresa inizia senza sostituzioni da una parte e dall'altra. Al 50' il Como ha un'opportunità sull'asse Cutrone-Strefezza, la conclusione dell'ex Lecce però viene smorzata da Zuzek e Pissardo che si rifugia in corner. Triplo cambio per il Bari al 54': fuori Maita, Aramu e Matino, dentro Edjouma, Nasti e Achik. Al 59' colpo di testa di Puscas su un piazzato dalla trequarti di Bellomo, parata semplice per Semper. Scoccata l'ora di gioco però, il Como raddoppia: Cutrone da destra rifinisce verso il centro dove c'è Da Cunha che deve solo appoggiare in rete per il 2-0 dei suoi. In ritardo Achik sul francese, ma tutta la difesa biancorossa presa in controtempo. La reazione dei Galletti è affidata a un altro colpo di testa di Puscas indirizzato sul primo palo, Semper sventa con un gran riflesso. Doppio cambio per il duo Roberts-Fabregas: dentro Verdi e Chajia per Da Cunha e Gabrielloni. Al 70' altra grande opportunità sprecata da Puscas sul bel corridoio trovato da Bellomo: il romeno non calcia e cerca l'assist permettendo il recupero da parte della difesa lombarda. Il 10 biancorosso poco dopo lascia il posto a Morachioli. Cambia ancora il Como al 77': dentro Gioacchini e Baselli per Cutrone e Strefezza. Ultimo cambio per il Bari all'84' con Ricci al posto di Dorval. Nel Como Ioannou prende il posto di Sala al minuto 87. Al 90' accorcia le distanze il Bari con PUscas caparbio a risolvere una mischia nell'area piccola del Como.

Como-Bari 2-1: il tabellino

COMO (4-4-2): Semper; Iovine, Goldaniga, Barba, Sala (87' Ioannou); Strefezza (77' Baselli), Bellemo, Braunöder, Da Cunha (66' Chajia); Gabrielloni (66' Verdi), Cutrone (77' Gioacchini). A disp.: Vigorito, Curto, Chajia, Odenthal, Nielsen, Ballet, Nsame, Cassandro. All. Roberts-Fabregas

BARI (3-4-1-2): Pissardo, Matino (54' Achik), Vicari, Zuzek; Pucino, Maita (54' Edjouma), Benali, Dorval (84' Ricci); Bellomo (73' Morachioli); Aramu (54' Nasti), Puscas. A disp.: Brenno, Lulic, Maiello, Diaw, Guiebre, Natuzzi, Acampora, Morachioli. All. Iachini

Arbitro: Rutella di Enna
Assistenti: Liberti – Fontani
IV: Gandino
VAR: Chiffi
AVAR: Miele

Marcatori: 38' Gabrielloni (C), 60' Da Cunha (C), 90' Puscas (B)
Note - ammoniti: 21' Matino (B), 42' Iovine (C), 55' Bellomo (B), 60' Vicari (B), 67' Benali (B), 75' Pucino (B), 82' Iachini (B) non dal campo. Recupero: 2', 5'

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como-Bari 2-1: i Galletti affondano anche al Sinigaglia e scivolano in zona play-out

BariToday è in caricamento