menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Jacopo Dezi

Jacopo Dezi

Salernitana-Bari 3-4: match pieno di emozioni all'Arechi. Galletti al terzo posto

Partita ricca di goal ed errori da entrambe le parti: dopo aver chiuso in parità il primo tempo i biancorossi vanno in vantaggio e vengono recuperati ma alla fine passano e colgono un successo fondamentale

Serata ricca di emozioni all'Arechi dove il Bari è riuscito ad imporsi 4-3 sulla Salernitana. I biancorossi hanno ottenuto la terza vittoria consecutiva dopo i successi su Pro Vercelli e Novara, ma hanno faticato non poco viste la tenacia dei granata e le ripetute amnesie della difesa.

Al goal di Dezi nel finale di primo tempo, ha risposto quasi immediatamente Donnarumma prima di rientrare negli spogliatoi. Nella ripresa, poi i galletti hanno sciupato il doppio vantaggio ottenuto con i goal di Sansone e Maniero, facendosi recuperare da Coda e Donnarumma. Fortunatamente per Camplone e i suoi dopo pochi minuti è arrivato il definitivo 3-4, firmato ancora da Dezi.

Successo fondamentale per il Bari che si porta a quota 53 punti al terzo posto a pari merito con Cesena e Novara. Proprio i romagnoli saranno i prossimi avversari dei biancorossi al San Nicola. Buio pesto per la Salernitana che scivola al penultimo posto a -4 dai play-out. 

LA PARTITA - Prima del fischio d'inizio viene osservato un momento di raccoglimento per commemorare le vittime degli attentati di Bruxelles. Trascorso il minuto di silenzio Saja apre le ostilità. A rendersi pericolosi per primi sono i padroni di casa con un colpo di testa di Coda che non inquadra lo specchio di poco. Il Bari risponde qualche istante più tardi con una conclusione dal limite di Alessandro Rosina ben controllata da Terracciano. Doppia occasionissima per il vari che dopo una serie di rimpalli va al tiro con Sansone: conclusione murata dalla difesa campana e proteste dei pugliesi che chiedono un fallo di mano. La squadra di Camplone si rende ancora una volta pericolosa con una conclusione potente ma non precisa di Valiani. Dopo l'offensiva biancorossa si rivede la Salernitana pericolosa con Nalini, poi costretto a lasciare il campo per un guaio muscolari: al suo posto Donnarumma. Il nuovo entrato batte il primo colpo alla mezz'ora con un colpo di testa sventato da Micai. Al 37' Tonucci devia di testa un pallone vagante e per poco non beffa il suo portiere, salvato solo dalla traversa, brivido per il Bari che trema ancora per due occasioni create da Donnarumma. Dopo un frangente in sofferenza i biancorossi passano in vantaggio all'improvviso al 43' con Dezi, lesto a ribadire in rete una conclusione di Defendi respinta da Terracciano. La Salernitana, tuttavia, trova subito il pari con Donnarumma che fa 1-1 di testa sfruttando un cross perfetto di Gatto. Pari tutto sommato meritato per i granata e primo tempo che si chiude in parità. 

Nella ripresa dopo soli 6 minuti il Bari si riporta torna in avanti grazie a Sansone che devia quanto basta una conclusione dal limite di Rosina beffando un non perfetto Terracciano. La moviola alimenta qualche dubbio sulla posizione del numero 11 pugliese. La Salernitana nonostante lo svantaggio non molla e va vicina al pari con Ceccarelli ma viene nuovamente infilata da Maniero, abile a battere Terracciano al termine di una fulminea ripartenza in contropiede. Avanti di due goal il Bari torna la squadra psicopatica di cui aveva parlato nei giorni scorsi Camplone: prima Coda accorcia le distanze siglando il 3-2, poi Donnarumma fa 3-3, mandando in visibilio i tifosi salernitani. In entrambi i goal della squadra di Menichini, grosse amnesie difensive della difesa barese. Fortunatamente per Camplone a risolverla ci pensa Dezi che ancora una volta raccoglie una respinta del portiere e ribadisce in rete per il definitvo 3-4. Nel finale espulso Odjer per doppia ammonizione. 

>> LE PAGELLE <<
 

Il tabellino di Salernitana-Bari 3-4

SALERNITANA (4-3-3) - Terracciano, Ceccarelli, Bernardini, Empereur, Rossi, Pestrin (58' Zito), Bovo, Odjer, Nalini (23' Donnarumma), Gatto (86' Bus), Coda. A disp.: Strakosha, Moro, Tuia, Franco, Tounkara, Ronaldo. All.: Menichini

BARI (4-3-3) - Micai, Defendi, Tonucci, Di Cesare (81' Contini), Gemiti, Valiani (74' Lazzari), Romizi, Dezi, Sansone, Maniero (90' De Luca), Rosina. A disp.: Guarna, Rada, Jakimovski, Donati, Cissokho, Tutino. All.: Camplone

Arbitro: Saja di Palermo
Marcatori: 43', 64' Dezi, 45', 61' Donnarumma, 52' Sansone, 55' Maniero, 59' Coda, 
Ammoniti: Rossi, Odjer (S)
Espulsi: Odjer (S)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento