Domenica, 14 Luglio 2024
Volley

Volley femminile B1. Castellana Grotte a un passo dall’impresa: in Sicilia un punto prezioso

La Zero5 spaventa l’Amando Volley vincendo i primi due set e sfiora anche il terzo prima di subire la rimonta delle padrone di casa

A un passo dal risultato clamoroso, la Zero5 Castellana Grotte esce sconfitta al tie-break dall’incontro con la Farmacia Schultze a Santa Teresa di Riva (Messina) nella quinta giornata del campionato di volley femminile di serie B1. Dopo aver dominato per 2 set e mezzo, la Zero5 non è riuscita a raggiungere il clamoroso 0-3 e, come spesso accade in questi casi, le avversarie sono rientrate in partita ed hanno vinto in rimonta. Ma, aldilà del rammarico per l’occasione persa, rimane l’incredibile crescita della squadra che ha espresso una prestazione eccellente. Questa Zero5 ha tenuto testa fino alla fine alle quotatissime avversarie, uscendo dalle ultime due gare con la certezza di poter esprimere un gioco attento, efficace, cinico e, soprattutto, con pochissimi errori e con grande tecnica.

Sin dai primi scambi, la Zero5 appare attentissima in tutti i fondamentali. Sul 15-16, con Bondarenko al servizio, viene realizzato uno 0-5 che disorienta le avversarie ed apre la volata fino al 17-25 ottenuto con un muro di Sangoi. Non cambiano le cose nel secondo parziale. Subito sul 2-9, l’avversario inizia una lenta risalita fino al 17 pari quando, ancora con Bondarenko al servizio, si conquista uno 0-6 che prelude al 20-25 di fine set.  E siamo sullo 0-2. Le ottime difese, i muri, i contrattacchi della Zero5 continuano fino al 12-18 del terzo set quando il tecnico avversario sostituisce la palleggiatrice De Luca con Bonfitto. La mossa da i suoi frutti e propizia la risalita delle siciliane che recuperano (18-19) e sorpassano (23-22) chiudendo il set per 25-23. Gara riaperta.

La Zero5 non demorde (1-5), ma Santa Teresa ha ritrovato fiducia (8-7). Si arriva al 13-12 quando l’ennesimo ottimo turno al servizio di Bondarenko consente il 13-17 che riaccende la speranza della conquista dei tre punti. Ma le isolane rispondono a tono con un perentorio 7-0 (20-17) che spiana la strada al successo finale (25-22). Il Santa Teresa è esaltato ed il tie-break parte con un micidiale 5-0 isolano. La squadra di Ciliberti prova a reagire, ma quei cinque punti di distacco rimangono fino al 15-10 finale. Difficile individuare le migliori nella Zero5 perché tutte, indistintamente, hanno contribuito con una prestazione veramente encomiabile contro un avversario dotato di tanta, ma tanta esperienza in più.

Questo il commento dell’allenatore Zero5 Ciliberti: “Più di metà gara giocata ad altissimi livelli, molto bene muro e difesa. Siamo stati sempre avanti anche nel terzo e quarto set ma poi siamo calati in battuta e ricezione soffrendo la fase cambio palla su alcune rotazioni. Merito a Santa Teresa che non ha mollato mai e ribaltato una gara bella e incredibile. Noi stiamo crescendo e continueremo a cercare maggiori equilibri e soluzioni tattiche magari evitando alcune ingenuità nei momenti importanti della gara dovute anche all’inesperienza. Gran parte della squadra è formata da ragazze giovani che hanno bisogno di trovare continuità, stasera hanno dato tutto e sono felice di complimentarmi con loro”. Il tabellino del match:

AMANDO VOLLEY-ZERO5 CASTELLANA GROTTE 3-2 (17-25, 20-25, 25-23, 25-22, 15-10)

AMANDO: Bertiglia 21, De Luca Bossa 1, Nielsen 15, Matrullo 18, Bertasi 6, Bilardi 6, Quiligotti, Bonfitto 1, Murru 2, Santoro, Spitaleri. All. Prestipino

GROTTE: Sangoi 22, Belloni 6, Giombini 15, Bondarenko 18, Salamida 10, Gogna 7, Recchia, Pinto, Daprile, Fino, Rizza. All. Ciliberti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile B1. Castellana Grotte a un passo dall’impresa: in Sicilia un punto prezioso
BariToday è in caricamento