rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Volley

B1: passo falso di Castellana Grotte nel derby con Cerignola, corsa salvezza in salita

Ko inatteso contro una formazione che fino a ieri aveva appena 9 punti: è un campanello d'allarme da non sottovalutare

Una sconfitta che accentua le difficoltà di una stagione sfortunata, nel recupero dell’ottava giornata di ritorno del campionato di volley femminile di serie B1. La Zero5 Castellana Grotte perde 3-1 (26-24, 21-25, 25-19, 25-23) a Cerignola, un campo dove hanno vinto tutte le dirette concorrenti alla salvezza. “Abbiamo giocato male, forse la peggiore partita del campionato”, ammette mister Francesco De Robertis, “ciò non deve togliere merito all’avversario che ha saputo sfruttare bene la situazione credendoci sempre e che noi abbiamo sottovalutato. Ci tengo a fare i miei complimenti all’avversario per come ha interpretato la gara”. In questa dichiarazione il sunto della gara che ha visto una Zero5 fallosa, sprecona, poco incisiva, distratta e con percentuali di attacco e difesa molto basse.

Unico fondamentale positivo, il servizio. Di contro, un Cerignola attentissimo in difesa, efficace in attacco, specie con Luzzi, e molto, molto incisivo a muro. Mister Sarcinella per il Cerignola schiera Luzzi (top scorer di gara con 24 punti) opposta a Micheletti (5), Mansi (7) e Mantovani (9) al centro, Peruzzi (7) e Palumbo (11) laterali, Galuppi libero. A referto Fanizzi, Puro, Mancini e Di Bari.  De Robertis risponde con Liguori (16) opposta a Pinto (2), Vinciguerra (14) e Micheletto (2) centrali, Civardi (13) e Cipriani (18) schiacciatrici, Recchia e Pisano liberi (difesa e ricezione).

A referto Equatore, Pavone e Soleti. Primo set equilibrato fino al 15-14, poi la Zero5 piazza un break importante (15-20) con ben 3 ace di Civardi. Ma qui, anziché concludere cinicamente come deve fare una squadra che lotta per salvarsi, l’attenzione è scesa, permettendo al Cerignola il recupero (22-23) ed il sorpasso vincente (26-24). Reazione nel secondo set con la Zero5 sempre in vantaggio (5-8, 9-14), ma, anche in questo caso, non c’è stato il necessario controllo della reazione dell’avversaria che ha ribaltato ancora (19-18).

Qui però la Zero5 ha finalmente contrattaccato, riuscendo a chiudere il set sul 21-25. Ancora equilibrio nella parte iniziale del terzo set (8-7, poi 13-14), poi un muro ofantino e tre errori consecutivi della squadra castellanese, lanciano la volata delle padrone di casa (18-14) che ci credono e conquistano il 25-19. Persa la possibilità della conquista dei tre punti, bisogna puntare almeno alla vittoria al tiebreak. Sembra conscia di ciò la Grotte Volley che parte molto bene (7-14), ma è un’illusione perché anche questo grosso vantaggio viene sprecato.

A partire dal 9-15 la Zero5 subisce ben sei punti per una serie di errori che rimettono in gioco il Cerignola (15-16). Si arriva così al pari 19, quando due punti di Civardi e due ace di Vinciguerra, portano al 19-23. Ma ieri sera non c’è stato limite al peggio e tre errori diretti e tre muri subiti, regalano al Cerignola la quarta vittoria in campionato (25-23) e fanno suonare un fortissimo campanello d’allarme nell’unica squadra capace di strapazzare la capolista Messina. Il tabellino del match:

FLV CERIGNOLA-ZERO5 CASTELLANA GROTTE 3-1 (26-24, 21-25, 25-19, 25-23)

CERIGNOLA: Mantovani, Luzzi, Galluppi lib, Palumbo, Peruzzi, Mancini, Fanizzi, Micheletti, Mansi, Puro, Di Bari. All: Sarcinella

CASTELLANA GROTTE: Cipriani, Pisano Mar. (L), Liguori Dal., Recchia (L), Vinciguerra, Pinto, Pavone, Civardi, Di Carlo, Micheletto, Soleti. All. De Robertis

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: passo falso di Castellana Grotte nel derby con Cerignola, corsa salvezza in salita

BariToday è in caricamento