Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Ancora tra le Regioni a rischio alto, per la Puglia un'altra settimana in zona rossa

I dati dell'ultimo monitoraggio Iss-Ministero della Salute: per la Puglia si prospetta un'altra settimana nella fascia con maggiori restrizioni

Rt puntuale maggiore di uno e rischio alto: il quadro pugliese, secondo quanto emerge dalla bozza dell'ultimo monitoraggio Iss-ministero della Salute, resta tra quelli di maggiore criticità. Per la nostra regione, dunque, si prospetta un'altra settimana in zona rossa (le ordinanze del Ministro della Salute, Roberto Speranza, sono attese entro oggi).

Come riporta Today.it, dal report emerge che "otto Regioni e province autonome hanno un Rt puntuale maggiore di uno: Basilicata, Campania, Liguria, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Valle d'Aosta". "Si osserva - si legge ancora nel dossier - una diminuzione del livello generale del rischio, con quattro Regioni, Liguria, Puglia, Toscana e Valle d'Aosta, che hanno un livello di rischio alto".

Sulla Puglia pesa anche il dato dell'incidenza, che sarebbe oltre i 293 casi Covid ogni 100mila residenti, a fronte della 'soglia critica' fissata a 250. Nel Barese, ad esempio, secondo il report diffuso oggi dalla Asl di Bari, il tasso nell'ultima settimana si è attestato a 330,9 (in discesa rispetto alla scorsa settimana, ma ancora ben oltre il limite di guardia). L'indice Rt è a 1,06 con una forchetta compresa tra 1,04 e 1,07.

Il monitoraggio dell'Iss evidenzia inoltre che rimane alto il numero di Regioni e di province autonome che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e in aree mediche sopra la soglia critica: tra queste, c'è appunto la Puglia, che due giorni fa ha toccato un nuovo picco di ricoveri, con i reparti di area medica occupati al 54% e le terapie intensive al 46%. Il bollettino odierno, invece, ha riportato un primo calo dei ricoverati.

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora tra le Regioni a rischio alto, per la Puglia un'altra settimana in zona rossa

BariToday è in caricamento