Cronaca Andrea Masiello

Calcioscommesse: la difesa di Masiello ripropone il patteggiamento

I legali dell'ex difensore biancorosso e del suo amico Gianni Carella hanno ripresentato la richiesta al gip con le stesse condizioni già rigettate lo scorso 11 giugno

Nuova richiesta di patteggiamento per l'ex difensore del Bari Andrea Masiello. I legali del calciatore e del suo amico e coimputato Gianni Carella hanno infatti presentato una nuova richiesta  riproponendo le stesse condizioni (un anno e dieci mesi per Masiello, un anno e 5 mesi per Carella) già rigettate dal gip Ambrogio Marrone l'11 giugno scorso.

Nessuna nuova richiesta di patteggiamento invece per il terzo imputato, Fabio Giacobbe, accusato come gli altri due di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva, per il quale il processo partirà quindi il 4 ottobre, come disposto dal gip del tribunale di Bari, Giovanni Abbattista accogliendo la richiesta di giudizio immediato avanzata dal pm Ciro Angelillis.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse: la difesa di Masiello ripropone il patteggiamento

BariToday è in caricamento