Politica

"Impegni immediati sull'emergenza idrica", sit in del centrodestra davanti alla sede Aqp

Gazebo e volantini, questa mattina, per protestare contro la situazione in città: "L'estate si sta avvicinando, il problema non si trasformi in un dramma"

Gazebo e presidio, stamattina, davanti alla sede di Acquedotto Pugliese, in via Cognetti, organizzato dal centrodestra a Palazzo di Città per chiedere risposte sull'emergenza idrica in città e in Puglia. I consiglieri Michele Caradonna, Giuseppe Carrieri, Filippo Melchiorre, Michele Picaro e Romeo Ranieri hanno distribuito volantini annunciando una campagna di affissioni in Città per "sensibilizzare tutti al problema. Nelle prossime ore - aggiungono -  chiederemo la convocazione del consiglio comunale in seduta monotematica per trattare una grave emergenza, che non vogliamo si trasformi nei prossimi mesi estivi in un dramma". 

Gli esponenti di centrodestra chiedono "impegni puntuali, precisi e immediati" e "investimenti tecnologici che consentano riduzioni sensibili dell’incredibile tasso di dispersione" dell'acqua. "Pretendiamo altresì -aggiungono - che il sindaco di Bari 'si svegli' e costituisca una cabina di regia, un tavolo istituzionale per affrontare l’emergenza idrica barese, affinchè non si trasformi anche in emergenza sanitaria e affinchè questa estate non sia drammatica per centinaia di migliaia di cittadini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Impegni immediati sull'emergenza idrica", sit in del centrodestra davanti alla sede Aqp

BariToday è in caricamento