L'identikit degli eletti: Gianmauro Dell'Olio, il commercialista pentastellato che punta sulla decarbonizzazione

Il 49enne è l'eletto nel collegio uninominale Puglia 1 (Bari Bitonto) al Senato. Tra i temi affrontati nella campagna elettorale ci sono anche i bonus Iva sui beni neonatali e il modello dei centri d'accoglienza

Il successone dei pentastellati in Puglia passa anche da Gianmauro Dell'Olio, ormai già con un piede a Palazzo Madama. Quarantove anni, di professione commercialista, quando nella tarda nottata di domenica 4 marzo raggiunge la sede del Movimento 5 stelle, in via Manzoni, viene letteralmente travolto dagli attivisti in festa per i primi risultati degli exit pool. 

I risultati del collegio Puglia 1 al Senato e di tutti i collegi baresi

I temi della campagna elettorale

Pesca a piene mani dai temi tanto cari ai grillini, il programma del futuro senatore pentastellato. In primis il reddito di cittadinanza, sussidio per chi è senza lavoro. Rimanendo in ambito Welfare, l'idea è rilanciare il modello francese, con agevolazioni dell'Iva sui beni neonatali e detrazioni per colf, babysitter e badanti.C'è poi la questione immigrazione, per cui il candidato si oppone nettamente alla lunga permanenza nei centri di accoglienza.  "Non ha nulla di umano tutto questo" aveva commentato a BariToday. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ambito economico, invece, il programma del candidato è rivolto principalmente alle energie rinnovabili. I pentastellati chiedono un investimento importante - un miliardo di euro, che permetterebbe di creare 17mila posti di lavoro in più. Un aspetto che porterebbe un doppio vantaggio, ovvero un'economia totalmente decarbonificata entro il 2050. Ora, con i risultati di questa tornata elettorale, Dell'Olio potrà portare la voce dei cittadini sugli scranni del Senato. Tra queste, naturalmente, anche le istanze dei baresi che l'hanno votato. Tra i problemi irrisolti nel capoluogo, a suo dire, ci sono la mobilità e il traffico, il mancato decentramento dei Municipi e i ritardi nella realizzazione delle opere pubbliche, tra cui il restyling dell'ex Caserma Rossani, che in futuro ospiterà un parco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento