Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

La Lega tiene la barra dritta su Altieri: dopo le divisioni sei ore di riunione per liste e candidature

Il segretario regionale D'Eramo: "Il centrodestra sarà unito in piazza il 2 giugno e nelle urne per liberare la Puglia dai fallimenti di Michele Emiliano e per questo la Lega lavora a testa bassa per dare il proprio migliore contributo al tavolo nazionale"

Sei ore di riunione per definire il programma e le liste ma soprattutto per confermare la candidatura di Nuccio Altieri alla Presidenza della Regione Puglia per il centrodestra. La Lega, dopo le pesanti divisioni dei giorni scorsi e un pezzo pugliese del partito ribellatosi (con conseguenze sul Comune di Bari), conferma dunque il parlamentare barese in attesa ancora del consenso, al momento inesistente, degli altri partiti della coalizione dov ec'è Fratelli d'Italia che propone il nome di Raffaele Fitto. 

"Siamo pronti  - ha spiegato il segretario regionale della Lega, Luigi D'Eramo - ad offrire alla coalizione di centrodestra non solo una candidatura di grande competenza e preparazione per la presidenza della regione quale è quella di Nuccio Altieri, ma anche un programma politico chiaro ed innovativo che sarà rappresentato dai cinquanta migliori leghisti di puglia che saranno candidati nelle nostre liste per il consiglio regionale e di cui abbiamo già oltre cento disponibilità. Riteniamo, quindi, di rafforzare in questo modo la coalizione di centrodestra con le idee, i valori e la coerenza della Lega. Il centrodestra sarà unito in piazza il 2 giugno e nelle urne per liberare la Puglia dai fallimenti di Michele Emiliano e per questo la Lega lavora a testa bassa per dare il proprio migliore contributo al tavolo nazionale della coalizione a cui è affidata la sintesi finale” conclude D'Eramo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lega tiene la barra dritta su Altieri: dopo le divisioni sei ore di riunione per liste e candidature

BariToday è in caricamento