Sport

Bari-Latina: per domenica è già caccia al biglietto. Stop ai tagliandi da 1 euro

Ieri la festa in piazza Prefettura, non senza momenti di inciviltà, tra rifiuti e bottiglie rotte. Assalto ai botteghini in città e in provincia. Invariati i prezzi delle curve, tribuna Est a 10 euro.

Diecimila cuori palpitanti, ventimila occhi a fissare il maxischermo allestito in piazza prefettura, pronti a sorridere di gioia. Tre gol, tre esplosioni di entusiasmo e la corsa del Bari nei playoff continua. Crotone polverizzato e domenica già sotto con il doppio confronto delle semifinali. Al San Nicola domenica arriverà il Latina (calcio d'inizio alle 18), capace di espugnare il fortino barese qualche mese fa. Un avversario tosto, terzo alla fine della 'stagione regolare', con buone individualità. La pressione però sarà inferiore rispetto a Crotone dato il doppio confronto (ritorno mercoledì alle 20,30), potendo anche contare sull'apporto di 50mila sostenitori biancorossi. I tifosi giurano che andrà diversamente e, da questa mattina, è già cominciata la corsa frenetica al biglietto, non senza novità. 

Il regolamento dei playoff prevede che l'incasso venga equamente suddiviso tra le due squadre: le società devono anche apporre prezzi diversi a seconda del settore. Per queste ragioni, il Bari ha alzato i biglietti della tribuna Est a 10 euro, lasciando invariate le curve (7 euro) e la Ovest (15 euro). Non vi saranno più i biglietti a un euro. I tagliandi saranno acquistabili anche online sul sito di Ticketone e ritirabili dal botteghino dedicato direttamente allo stadio, la domenica della gara, dalle 15.30 alle 18. Già si registrano lunghe code nelle rivendite autorizzate a Bari e in provincia.

Se avessero potuto, i tifosi le avrebbero già 'assaltate' dopo la partita di ieri. Raramente si era vista piazza Prefettura gremita da 10mila persone per una partita del Bari. L'ordinanza del prefetto, su richiesta del Comune, ha consentito la trasmissione della partita da Crotone convincendo molti baresi a non andare in Calabria senza biglietto, creando un evento in cui passione e orgoglio hanno costituito una miscela entusiasmante.

Non sono mancati però i classici momenti di inciviltà che la città non riesce ancora a scrollarsi di dosso: al termine della gara, infatti, la piazza era invasa da rifiuti e bottiglie di birra rotte. Il lavoro di pulizia dell'Amiu è stato tempestivo, ma lo spettacolo era ugualmente desolante. La serie A del senso civico purtroppo non si conquista attraverso i playoff.

VIDEO: LA FESTA DEI TIFOSI IN PIAZZA PREFETTURA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Latina: per domenica è già caccia al biglietto. Stop ai tagliandi da 1 euro

BariToday è in caricamento