Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Regionali, Vendola fuori dalle primarie: "Non mi ricandido"

Il governatore annuncia che non tenterà un terzo mandato. Dal governatore sostegno alla candidatura del senatore di Sel, Dario Stefàno

Nei mesi scorsi lo aveva lasciato intendere, ma la sua decisione era sembrata sempre in bilico. Oggi però è arrivato l'annuncio ufficiale: Vendola non si candiderà alle primarie del centrosinistra per tentare il terzo mandato da governatore. Il presidente della Regione lo ha dichiarato in un'intervista rilasciata a TgNorba24 poco prima dell’inizio dell’assemblea regionale di Sel in programma questo pomeriggio.

 "In verità - ha spiegato il governatore - io credo che due mandati di cinque anni ciascuno costituiscano una traiettoria lunga, un ciclo, una stagione che si è conclusa". "Dieci anni – ha detto Vendola - sono sufficienti per dare il segno di un’amministrazione virtuosa o non virtuosa, per dire 'ho dato alla Puglia un’anima'". Il leader di Sel ha quindi espresso il suo sostegno alla candidatura di Dario Stefàno, che qualche giorno fa ha annunciato ufficialmente la sua discesa in campo. Il senatore di Sel sfiderà dunque Michele Emiliano, ma è probabile che alla corsa per le primarie, in programma a novembre, si aggiungano presto nuovi candidati.

Intanto anche gli avversari del centrodestra sembrano aver trovato l'accordo sulle primarie di coalizione: l'annuncio è arrivato al termine di una riunione dei coordinatori regionali di Forza Italia, Fratelli d’Italia, La Puglia prima di tutto, Nuovo Psi, Movimento politico Schittulli e Nuovo centrodestra, che si è tenuta questo pomeriggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Vendola fuori dalle primarie: "Non mi ricandido"

BariToday è in caricamento