Il Parco 2 Giugno, il piccolo polmone verde del quartiere Carrassi e tra le mete preferite dei baresi

Passeggiare tra il verde di questa località è un’abitudine quotidiana di molti, che decidono di recarsi nel quartiere Carrassi per svagarsi circondati dalla natura

©foto di repertorio

A Bari si evade dalla routine non soltanto con l'effetto benefico del mare e del suo panorama mozzafiato ma anche grazie alla presenza di un piccolo polmone verde a pochi passi dal cuore della città: il Parco 2 Giugno.

Passeggiare tra il verde di questa località, infatti, è un’abitudine quotidiana di molti, che decidono di recarsi nel quartiere Carrassi per svagarsi circondati dalla natura. Certo, il blu dell’Adriatico cristallino resta sempre una delle mete preferite, ma, complice l’ottima varietà di proposte di Bari, anche il Parco 2 Giugno presenta alcuni fattori a suo vantaggio.

Oasi nel Quartiere Carrassi

Ciò che salta agli occhi non appena si entra all’interno di una delle aree naturali più grandi della città è sicuramente (come giusto che sia) il verde. Il Parco 2 Giugno, di un’estensione complessiva di 52mila metri quadrati, vede i suoi spazi suddivisi in 35.861 metri per alberi e prato, 12.665 per la viabilità e 3.446 metri quadri occupati da edifici, laghetti e campi sportivi.

All’interno di questo spazio, complici le varietà dei suoi spazi, è quindi possibile dedicarsi alle più svariate attività: in tanti, infatti, vivono il Parco 2 Giugno sia per divertirsi sull’apposito campetto da basket, che per fare dei pic-nic o prendere il sole o per studiare all’aria aperta. Sempre al passo con i tempi, all’interno di questo spazio, a partire da qualche anno a questa parte, consente a quanti ne fanno richiesta di usufruire di una gratuita connessione internet tramite wi-fi per poter completare al meglio tutte le ricerche.

Orari del Parco

Aperto tutti i giorni dalle 08:30 alle 23:00, nel Parco 2 Giugno ci sono anche due laghetti abitati da paperetartarughe pesci di acqua dolce.

Ma non finisce qui. Questo posto regala anche delle piacevoli giornate per i signori più anziani, che si incontrano tra il verde del parco per dedicarsi a dei veri e propri tornei di bocce, sull’apposito campo a loro dedicato.

Insomma, il Parco 2 Giugno può essere considerato un po’ la mascotte di una città, quella di Bari, grande ma capace di accogliere e rendere felici chiunque decida di visitarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Fonte Puglia.com)

Il Museo Archeologico di Bari, nell’imponente complesso monumentale di Santa Scolastica, è lo scrigno prezioso di un'ampia collezione archeologica

Sul punto più alto della città vecchia, il Fortino Sant'Antonio Abate, uno dei baluardi che hanno scandito la cinta muraria barese

Ubicato sulla penisola di San Cataldo si erge solitario ed imponente il Faro, la 'sentinella di Bari'

Bari, una scoperta affascinante tra i maestosi palazzi dell’elegante quartiere murattiano e le vie della città nuova

Piazza Mercantile, nel cuore di Bari un meraviglioso salotto mondano che non smette mai di conquistarci

Il Castello Normanno Svevo, la maestosa fortezza simbolo di Bari scrigno d'arte e di storia

Il Palazzo Mincuzzi, nel cuore di Bari, simbolo di eleganza e raffinatezza dell'architettura new liberty

“Il Palazzo dell’Acqua”, le decorazioni incise nella pietra raccontano la storica impresa che portò l’acqua in Puglia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento