Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Regionali, Poli Bortone incorona Schittulli: "E' lui il miglior candidato"

L'ex senatrice di An: "Basta temporeggiamenti". Forza Italia vicino al sì, mentre nicchia ancora Ncd

Nel centrosinistra il candidato è stato scelto. Michele Emiliano ha festeggiato fino a notte tarda con i suoi ed ora si appresta a vivere la sfida più importante, quella che lo metterà a confronto con, forse, Francesco Schittulli. Il condizionale è ancora d’obbligo perché sull’oncologo barese non sono state ancora sciolte le riserve. A mancare all’appello è Forza Italia, alle prese con una ricomposizione interna che vede Raffaele Fitto pronto a scontrarsi con Silvio Berlusconi pur di aprire una nuova fase ricostituente del partito. L’ex ministro magliese sembra però propenso a riconoscere a Schittulli il ruolo di anti-Emiliano, anche se sarà importante sentire cosa ne pensa Palazzo Grazioli a proposito. Probabile che le questioni nazionali prendano il sopravvento e che anche Berlusconi possa dare il suo benestare all’operazione.

A sponsorizzare questa candidatura oggi è arrivato l’endorsement di Adriana Poli Bortone, ex sindaco di Lecce, la stessa che nelle scorse regionali giocò un ruolo determinante nel portare la coalizione di centrodestra alla seconda sconfitta consecutiva in quel di via Capruzzi. “E’ Francesco Schittulli il miglior candidato per il centrodestra. Basta temporeggiamenti”, scrive la senatrice ex An sul suo profilo twitter, inviando un messaggio chiaro agli altri dirigenti del tavolo. Schittulli è pronto, non vede l’ora di iniziare e sabato scorso, nella convention organizzata da Fitto, era presente nelle prime file dello Showville. La fuoriuscita dal Movimento dei suoi tre consiglieri comunali baresi (tra cui la più suffragata Anita Maurodinoia, ndr) lo ha innervosito non poco e in una nota ha dichiarato che si tratta di “una vergogna” perché “chi è stato eletto con il mio nome oggi si svende all'avversario in un momento così delicato ed importante per il destino della Puglia”. “Così come è vergognoso – prosegue Schittulli -  che vi sia, nel centrosinistra, chi voglia vincere a tutti i costi, usando anche i metodi più beceri”.

Oggi pomeriggio il tavolo è stato rinviato, ma probabilmente perché non aveva senso sovrapporsi  mediaticamente alle primarie di centrosinistra. Una probabile indicazione del candidato sarebbe stata di fatto oscurata dalle questioni legate alla vittoria delle primarie da parte di Michele Emiliano. In settimana ci si dovrà riconvocare. Rimane l’incognità Ncd. Angelino Alfano ha chiarito che si andrà con la coalizione di centrodestra. Massimo Cassano ambiva a costruire una costituente popolare con l’Udc, ma gli scudocrociati hanno già siglato un accordo con Emiliano. Il tempo stringe e margini per altre primarie non ce ne sono. Le elezioni potrebbero essere fra poco più di due mesi. E il popolo del centrodestra chiede che si eviti la quinta sconfitta elettorale consecutiva tra Bari e Regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Poli Bortone incorona Schittulli: "E' lui il miglior candidato"

BariToday è in caricamento