Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Consiglio comunale, il Tar decide: fuori Digeronimo, al suo posto Smaldone

Il tribunale amministrativo regionale ha accolto il ricorso presentato dalla lista Schittulli, assegnando un altro seggio al movimento dell'oncologo barese

Desirée Digeronimo fuori dal Consiglio comunale. Lo ha stabilito il Tar, accogliendo il ricorso presentato all'indomani delle elezioni amministrative dal movimento Schittulli, con il sostegno di Forza Italia.

Il seggio tolto a Digeronimo, andrà quindi a Gianlucio Smaldone, primo dei non eletti della lista Schittulli (che ora conterà tre seggi nella massima assise cittadina).

Nel ricorso i legali avevano contestato l'interpretazione della soglia del 3% applicata nel riconteggio dei voti effettuato dalla commissione elettorale, in base al quale il seggio era stato assegnato all'ex candidata sindaco

LE REAZIONI: MOVIMENTO SCHITTULLI: "SODDISFATTI" - DIGERONIMO: "IMPUGNERO' LA SENTENZA"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, il Tar decide: fuori Digeronimo, al suo posto Smaldone

BariToday è in caricamento